Come scegliere il
centro di
recupero dati
hard disk giusto

Intergriamo un indagine pubblicata di recente
su noto magazine
che ha trascurato molti punti utili per il lettore

RecuperoDati299euro » Scegliere un Centro Recupero Dati
Abbiamo recuperato i dati di:
  • ZUEGG S.p.A. - RAID 5
  • Casa Circondariale alias Carcere di Verona - recupero dati in camera bianca
  • Volkswagen Group Italia S.p.A. - due casi hdd recuperati in camera bianca - siamo ora fornitori accreditati
  • Ministero dell'Interno - Server HP - RAID 5
  • Unione Comuni Modenesi Area Nord - SAN 44TB RAID 5; clicca qui per leggere il comunicato stampa ufficiale
  • NOVITÀ: General Electric Healthcare - quarto caso di RAID recuperato! Siamo fornitori accreditati
  • General Electric Healthcare: SAN HP MSA StorEasy RAID 6 e RAID 5
  • Consiglio di Stato - NAS RAID 5
  • Federazione Banche di Credito Cooperativo Abruzzo e Molise - NAS RAID 5
  • Ministero dell'Interno - recupero dati hard disk in camera bianca
  • Turco Group - recupero dati NAS RAID 5
  • EcoAcciai S.p.A. - Server RAID
  • Flou S.p.A. - Server RAID 5
  • Ministero dell'Interno - recupero Server Acer RAID 5
  • SSE S.p.A. - Recupero dati Server RAID 5
  • AirForce S.p.A. - NAS RAID 6
  • ULSS 20 - recupero dati HD
  • ULSS 21 - recupero dati hard disk
  • Università di Genova - NAS RAID 5
  • Geoworld - Server RAID 5
  • Marina Militare
  • Computer Discount - NAS RAID 0
  • Carabinieri - HDD, Chiavette
  • CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto Ambiente Marino e Costiero - SAN RAID 5
  • Polizia di Stato
  • CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto Nazionale di Ottica - NAS RAID 5
  • Guardia di Finanza
  • Università di Cagliari - NAS RAID 5
  • Caleffi S.p.A. - NAS RAID 1
  • Latterie Vicentine S.p.A. - NAS RAID 5
  • Università di Venezia

Recupero Dati Hard Disk: Indagine sui centri di recupero dati

Gli elementi mancanti che avremmo voluto leggere

Recupero Dati da Hard Disk Rotto: Se il lettore vorrà leggere con un minimo di attenzione tuta questa integrazione sul "reportage" (da qui in poi, l'indagine) che ha pubblicato di recente un noto magazine online del tech,

capirà da se che c'è qualcosa che non quadra: basta la tabella comparativa alla fine dell'articolo per scoprire che quella redazione ha omesso una valutazione fondamentale:

un giudizio obbiettivo sulla Trasparenza dei costi, ovvero la nota più dolente del settore Recupero Dati Da Hard Disk Rotto.

Una parentesi per chi deve recuperare dati da un server: per valutare l'offerta di servizi per il Recupero Dati Server oltre a quanto scritto in questa pagina, vi invitiamo a leggere i contenuti dei due link.

La mancanza della suddetta valutazione, l'impostazione dell'intero articolo, uniti alla "maniera" di giudicare tutte le aziende menzionate, tranne una... (per fortuna che sarebbero "I migliori centri in Italia"! Ma sono tutti i migliori o uno solo?) lascia molto a pensare.

Comunque, non siamo qui a fare polemica, invece ci interessa dare al lettore quegli elementi utili per valutare le offerte dei vari centri di recupero dati e che in quell'indagine non sono stati trattati.

Un'ultima considerazione sull'indagine, per il lettore poco attento, la redazione del magazine ha deciso che i migliori centri di recupero dati, sono quelli dei primi posti nei risultati di google...

questo ci pare denoti un certo livello di superficialità: chi ha detto che le migliori aziende di recupero dati, siano quelle indicizzate bene su google?

Il fatto che compaiano nei primi posti di google, vuol dire tutto e niente. Sono nei primi posti perchè referenziate da tante persone, per caso o perchè pagano google?

Ora evidenzieremo il secondo ma principale problema di quell'indagine, trattato il quale, sarà detto tutto ed andremo oltre e potremo

passare a indicare gli elementi utili alla valutazione dell'offerta di un centro di recupero dati.

Nell'inchiesta si evince una mancanza grave: la totale assenza di un test vero e proprio.

Da chi vuole condurre una verifica così tecnica (ma é un'indagine? O...)

infatti il Recupero Dati Hard Disk è argomento molto tecnico,

ci si aspetterebbero prove pratiche fatte in incognito, tipo quelle fatte da "Striscia la notizia" o da "Le Iene" e invece? Niente di tutto ciò,

anzi, leggendo ci si rende conto che quella redazione si è fermata alle apparenze, che ancora una volta, dicono tutto e non dicono niente.

Da un'autorità del tech, ci saremmo aspettati un'atto pratico, tipo il procurarsi una certa quantità di hard disk tutti dello stesso modello, poi manomessi tutti nella stessa maniera e poi inviati ai vari centri del reportage, per in fine valutarne:

A) Documentazione trasmessa dal centro di recupero dati, al cliente
B) Chiarezza/Trasparenza dei prezzi
C) Eventuali costi di diagnosi e o costi occulti
D) Esito del recupero (perchè no?) e rispetto delle tempistiche concordate
E) Coerenza del conto finale rispetto al preventivo iniziale (per chi lo fa, ad esempio noi invece abbiamo listini prezzi con chiare tariffe flat, definite fin da prima di eseguire il lavoro).

Invece? Niente. Leggiamo solo l'azienda è grande, l'azienda è piccola, oppure, ha tanti dischi, ha pochi dischi

(che poi... cosa vuol dire?

Ha tanti dischi, si, ma quali? Verosimilmente buona parte saranno quelli passiti, di almeno 5 / 6 anni fa e più... e a chi servono? Ad esempio noi quelli stravecchi li abbiamo smaltiti, ne dovesse servire uno perchè "è morto il papa".. su ebay si trova tutto,

cosi abbiamo liberato spazio e conteniamo i costi, facendo risparmiare i nostri clienti).

Un'ultima considerazione sul passaggio aziende grandi e piccole.

L'azienda di recupero dati grande, ha tante postazioni di lavoro e tanti tecnici (dipendenti) anche giovani, che vengono guidati da chi ha esperienza. L'azienda di recupero dati piccola, ha meno postazioni di lavoro, ma ha comunque la sua esperienza e pure il supporto tecnico degli ingegneri delle case che producono i macchinari per il recupero dati.

Ma vogliamo invece considerare l'altro lato della medaglia? I costi...

L'azienda grande, paga un'affitto più alto, paga più leasing di macchinari/infrastruttura, ha n stipendi da pagare ogni mese e per stare in piedi deve pure investire in pubblicità,

tanti costi che prima o poi dovranno essere ripagati... si, ma da chi? Forse dal cliente che deve farsi recuperare i dati? Indovinato.

Noi ad esempio, siamo un gruppo e quindi ogni azienda e o professionista, gestisce i suoi costi: risultato? Massimo risparmio per noi e quindi per il cliente.

In pratica un'indagine non indagine ed un inchiesta non inchiesta, infatti se fossero stati approfonditi tali argomenti, che quadro sarebbe uscito dalla tabella comparativa? Capitolo chiuso.

Recupero dati hard disk
Business e Privati info

Sei un privato? Con le
nostre tariffe max 299€
NON spenderai di più!

Unisciti ai moltissimi che con noi
hanno recuperato
documenti, foto, video e
risparmia un sacco pure tu!

Verifica tariffe e reputazione: googla per "Recupero Dati 299 recensioni opinioni"

Sconto
Rivenditori info

Come valutare le offerte del centro recupero dati

Premessa: ogni azienda/centro di recupero dati ha, giustamente, una sua politica economica, una politica commerciale e le sue esigenze strutturali.

Sono scelte e imposizioni strutturali.

Queste scelte però potranno incidere in maniera più o meno pesante sul costo in primis, sulla maniera in cui verrà gestito il caso e anche sull'implicito livello di impegno messo nel recupero.

Valutazione Preliminare
L'azienda di recupero dati che stiamo per scegliere, fa solo l'attività di recupero dati? O fa anche altro? Forse è meglio rivolgersi a chi è focalizzato sul recupero dati.

Costo di diagnosi
E' comprensibile che certe strutture, per gestire il giro dei casi, abbiano dei costi e che quindi richiedano un'importo a prescindere. Purtroppo la realtà è che nel 90% dei casi, la diagnosi è già fatta nella conversazione telefonica che avviene al momento del primo contatto e comunque, nella postazione di lavoro si conclude nell'istante in cui si ispeziona il disco.

Per cui, scarteremmo quelle aziende che richiedono un costo di diagnosi.

A riguardo di questo costo, c'è da aggiungere che un'azienda che non chiede un costo a prescindere, ovvero che chiederà un'importo solo se il recupero avverrà, implicitamente darà il massimo per ottenere un risultato.

Rispetto del Hard Disk del cliente
Purtroppo certi centri, aprono il disco senza un'autorizzazione scritta.

Si tenga presente che quando un hard disk, giunge ad un centro di recupero dati già aperto (con aperto, si intende che sono state manomesse l'etichetta o i sigilli che stanno sul coperchio del disco), il centro esporrà costi/franchige (e noi non facciamo eccezione).

Sincerarsi quindi che sia garantito che il disco non verrà manomesso, senza autorizzazione.

Prezzo massimo garantito
Questa è una nota dolente. Il recupero dati hard disk si articola principalmente in 4 tipologie di lavorazioni, con 4 livelli di costi.
- Costo di routine (il disco si recupera con software o tramite i macchinari e tecniche che questi consentono).
- Costo di laboratorio di micro-elettronica (il disco si recupera effettuando lavorazioni elettroniche sullo stesso, senza acquistare una scheda donatrice).
- Costo di laboratorio di micro-elettronica + scheda elettronica di donatore (come precedente ma con acquisto scheda, il lavoro si completa coi macchinari).
- Varianti dei precedenti e hard disk con motore che non si avvia o hard disk col motore bloccato.
- Costo di donatore completo per camera bianca (il donatore costa parecchio, poichè viene quasi sempre dall'estero, costo corriere intercontinentale e i fornitori non lo regalano).

Purtroppo su questo ultimo punto, una parte dei centri di recupero dati, "ci gioca".

La realtà è invece quella che proclamiamo noi da sempre, e recentemente abbiamo scoperto che è stata certificata da un'importante produttore di macchinari per aziende di recupero dati,

il quale ha fatto un sondaggio tra le 55 principali aziende di recupero dati loro clienti (aziende di tutto il mondo, evidentemente).

Leggendo la tabella coi risultati, balza all'occhio che:
nell'65% dei casi, i dischi si recuperano senza la camera bianca, quindi senza un costo di donatore completo. Ma quel che è peggio, è che dei 20 casi realmente da aprire in camera bianca... 15 sono da buttare via causa graffi dovuti ad impatto.

Come a dire: c'è da sperare che il disco non sia realmente da camera bianca, ma... se lo fosse, ciò che leggete in home page è vero: chi non ha fretta, con noi risparmia una cifra, infatti il costo del recupero dati in camera bianca è 299 euro + IVA.

recupero dati hard disk - Poll among data recovery companies
Hard disk danneggiato: sondaggio sulle cause

Conclusione sul Prezzo massimo garantito. Per non incorrere in brutte sorprese, l'ideale è farsi certificare prima quale sarà la lavorazione ed il suo costo.

Sfortunatamente in molti non garantiscono il prezzo a priori e vi sono pure delle ragioni valide, tipo che effettivamente, alcune lavorazioni si allungano ed impegnano macchine e persone per diverse ore "fuori programma",

ma questo crea totale incertezza sul costo e mette in difficoltà chi in fase di contatti preliminari si era illuso di spendere una cifra e a recupero avvenuto, causa problematiche varie, si sente chiedere come si legge su certe recensioni il 300% / 400% / 700% in più

Noi ad esempio, proponiamo da sempre a nostro rischio un prezzo fisso per ogni tipo di lavorazione (abbiamo catalogato 8 tipologie di lavorazioni e ciascuna ha il rispettivo listino; se il caso non è da camera bianca, il prezzo è coerente col nome del sito, come spiegato sopra...).

Conclusioni

Le aziende o centri di recupero dati sono tante e ora sapete cosa pretendere.
I dischi contemporanei si recuperano in più del 65% dei casi con lavorazioni che da noi, per le tempistiche Standard ed Economica, costano massimo 299 euro + IVA (salvo rare e vere eccezioni che possono costare 75 euro in più).

Per la tecnologia dei dischi contemporanei, come si evince dal sondaggio, c'è da augurarsi che il disco lo si recuperi con queste lavorazioni, poichè le statistiche dei recuperi di successo in camera bianca, sono incerte. Molto incerte se si tratta di recupero dati hard disk esterno caduto acceso (usb o di notebook che sia).

Se il caso fosse realmente da camera bianca, è indispensabile pretendere una certificazione del costo massimo o scegliere aziende che come noi propongano tariffe flat ed assenza di costi di diagnosi.

Informazioni su RecuperoDati299euro.it

RecuperoDati299 è un brand ormai popolare creato specificamente per il recupero dati hard disk e il recupero dati SSD ed è di proprietà di Recupero Dati RAID FAsTec.

Rivolgendovi a noi, vi avvantaggerete di oltre 10 anni di esperienza nel recupero dati HD e RAID e di oltre 30 anni di esperienza in ambito di assitenza elettronica e micro meccatronica in generale.

E' da quest'ultima esperienza di lungo termine maturata servendo le aziende nostre clienti che derivano l'elevato standar di professionalità la disponibilità totale che riserviamo a chiunque ci chieda supporto tecnico

che questa lettera di stima sintetizza ottimamente.


Vuoi dare una dritta al prossimo?
Pubblica RecuperoDati299 sul tuo social!
Hai gmail? Gradisci informazioni
e garanzie che diamo?.. clicca il G+1! grazie!

Su ↑